italiano

Entra |NewsLetter | Pubblicazioni | Contatti | RSS
L'Agenzia di informazione dello sport Business europeo



Home Page » Sport.Business » Diritti Televisivi

17:01 - venerdi 04 maggio 2012

Diritti TV - Al via la gara per l'acquisto dei diritti di trasmissione della Premier LeagueShare/Bookmark

La Premier League inglese ha aperto ieri la corsa per l'acquisto dei suoi lucrosi diritti di trasmissione per tre stagioni dal 2013-14 al 2015-16.

Il bando di gara (ITT) include l'aggiunta di un pacchetto supplementare di diritti in diretta,  per un totale di diritti live di 154 partite suddivise in sette pacchetti, mentre un pacchetto free degli  highlights includerà anche i diritti web delle partite in diretta.

I diritti live consistono in cinque pacchetti di 26 partite e due pacchetti di 12 partite. Nessun singolo acquirente potrà acquistare più di 116 partite.

La Premier League ha detto in una dichiarazione: "Questo crea un'offerta più attraente e interessante sia per le emittenti che per i tifosi, consentendo nel contempo la protezione costante della "finestra chiusa" delle 15:00 del Sabato e riducendo al minimo ulteriori spostamenti della Premier League."

L'accordo attuale, che comprende tre stagioni che terminano con la quella 2012-13, riguarda i diritti venduti in sei pacchetti di 23 partite senza che a nessuna singola emittente sia permesso di acquistarne tutti e sei.

Nell'ultima asta, Sky ha vinto cinque pacchetti di diritti live per 115 partite in diretta a stagione, mentre ESPN si è assicurata un pacchetto di 23 partite. Tutti e sei i pacchetti sono stati venduti per un totale di £ 1780000000.

ESPN farà un'offerta "aggressiva" nella prossima asta, secondo il direttore generale della società per Europa, Medio Oriente e Africa, Ross Hair, che ha detto di volere garantire ad ESPN piu "partite nel prossimo ciclo di diritti".

La nuova offerta comprenderà anche due pacchetti live contenenti ciascuno 226 partite, uno per lo sfruttamento lineare e l'altra per l'on-demand.

Il processo di nuove gare d'appalto spalanca la prospettiva di un possibile nuovo acquirente, Al-Jazeera, che si è posizionata come la forza dominante nel mercato del calcio francese lo scorso anno.
Parlando al The Guardian questa settimana, Hair ha detto: "Guardando le aste precedenti, c'è sempre stato un elevato livello di concorrenza per avere questi diritti. Non credo che questa volta sarà diverso, penso che vedremo arrivare altri concorrenti".